Riteniamo che la scuola è un luogo fondamentale di formazione e di educazione: è, pertanto, necessario che la comunità locale mobiliti tutte le risorse e le energie necessarie per contribuire al suo funzionamento.

L’Amministrazione comunale si impegnerà in maniera piena e costante a far si che venga preservata l’autonomia dell’Istituto comprensivo statale, anche attraverso la creazione di un istituto omnicomprensivo che consenta la permanenza sul territorio comunale del Liceo Pedagogico.
All’Amministrazione Comunale competono, per legge, obblighi precisi, in ordine a strutture e servizi; inoltre le sono demandati compiti di sostegno e promozione delle opportunità di formazione per tutti coloro che frequentano queste strutture.
In questa ottica abbiamo attuato un Piano di Diritto allo Studio come strumento di promozione educativa e di incentivo e finanziamento di progetti ed iniziative attuati dalle nostre scuole.
Vogliamo continuare a collaborare assiduamente con le componenti scolastiche al fine di:

  • rimuovere gli ostacoli che creano disparità;
  • incoraggiare i più giovani al protagonismo ed alla responsabilità della loro crescita.

In particolare questa amministrazione continuerà a lavorare, con decisione, su:

  • Refezione scolastica – attraverso un servizio che garantisca puntualità, qualità e controllo continuo degli alimenti.
  • Trasposto scolastico – attraverso il mantenimento di un alto livello di efficienza nell’erogazione del servizio, garantendo agli utenti la maggiore accessibilità possibile, mediante collegamenti “navetta” tra le zone periferiche ed il centro abitato.
  • Erogazione di sussidi per il diritto allo studio – anche attraverso contributi per l’acquisto di libri di testo.
  • Continuare ad effettuare una manutenzione e messa in sicurezza costante degli edifici scolastici, rispetto ai canoni previsti dalla normativa vigente.

Dobbiamo rilevare che, come promesso, abbiamo dato ampio rilievo all’edilizia scolastica.
La palestra annessa alla scuola primaria, in sinergia con l’istituzione scolastica, andrà sfruttata in tutte le sue potenzialità al fine di garantire ai giovani studenti una formazione completa e sana.
Ma l’intero complesso scolastico “primario e dell’infanzia” è stato oggetto di continui interventi che hanno radicalmente eliminato antiche situazioni di criticità.
La realizzazione del nuovo “polo scolastico”, ha costituito un gioiello di tecnologia che ha reso vivibile e palpabile l’interesse dell’Amministrazione alla formazione dei giovani sotto tutti i profili, garantendo quella serenità e sostegno anche agli operatori tutti del mondo della scuola.
Gli edifici scolastici non vanno intesi come un “contenitore” ma il luogo ove si stabiliscono i primi contatti sociali tra la Comunità ed i cittadini più piccoli. A tal proposito si procederà con solerzia all’attivazione di tutte le procedure amministrative necessarie per la realizzazione degli interventi già finanziati per migliorare la fruibilità degli ambienti scolastici da parte della popolazione studentesca.